Tour Sri Lanka e Mannar Is. da Eur 2142

20 Dic/09 Gen 2021
da 2289 €
10 Gen/28 Feb 2021
da 2164 €
01 Nov/19 Dic+01 Mar/30 Apr 2021
da 2142 €

La quota comprende

- Voli A/R Emirates da Milano per Colombo via Dubai in classe economica a disponibilità limitata
- Servizio di accoglienza in aeroporto
- Drink di benvenuto negli hotel
- Sistemazione in camera doppia:

Cinnamon Citadel, Kandy - Superior Room
Aliya Resort & Spa, Sigiriya - Deluxe Room
Palm Garden Village, Anuradhapura - Standard Room
Palmyrah House, Mannar - Deluxe Room

Anantaya Resort & Spa, Chillaw - Superior Room
- Trasferimenti con mezzi con aria condizionata e guida parlante italiano. Durante la visita al Parco Wilpattu il mezzo di trasporto sarà una jeep
- Pensione complete con pranzi servizi in locali tipici
- Fee di ingress a: Dambulla Cave Temples, Anuradhapura Ancient City, Polonnaruwa Ancient City, Pinnawala Elephant Orphanage, Kandy Temple of Tooth Relic, Train Ticket travel from Peradeniya to Nuwara Eliya, Wilpattu National Park, Sigiriya Rock Fortress
- Assicurazione medico, bagaglio, annullamento viaggio Multiassistenza Plus Intermundial (valore polizza € 111,50)

 

Tariffa aerea e tasse aeroportuali soggette a variazioni fino ad emissione biglietti
Cambio applicato 1 € = 1,08 Usd

La quota non comprende

- Tasse aeroportuali circa 330 Euro
- Supplemento volo alta stagione per partenze dal 21 al 25 Dicembre € 49; dal 18 al 20 e dal 26 al 30 Dicembre € 124
- Mance ed extra personali
- Bevande
- Supplemento Cenone Natale e Capodanno obbligatorio da comunicare
-Visto di ingresso 
 

Tour Sri Lanka e Mannar Is. da Eur 2142

GIORNO 01 – AEROPORTO COLOMBO/ KANDY (115km / 03h30m)

Ayubowan e benvenuti in Sri Lanka. Incontro con la vostra guida parlante italiano. Trasferimento a Kandy. Durante il tragitto visita dell’orfanotrofio degli elefanti di PInnawela.

Pinnawela Elephant Orphanage - Pinnawela, una casa per oltre 60 elefanti (di cui alcuni sono cuccioli), trovati nelle forsete feriti o in stato di abbandono. In questo centro vengono curati e nutriti. Il periodo migliore per visitare la struttura è la mattina per le 9 circa in quanto i piccoli vengono allattati dai biberon e dopo vengono accompagnati, anche da voi stessi, al fiume per il bagno.

Arrivo nel tardo pomeriggio a Kandy e giro della città

Kandy fu l’ultima capitale dei Re dello Sri Lanka, oggi è un patrimonio dell’umanità. Il nome"Kandy" evoca visioni di splendore e magnificenza. Molte delle leggende e tradizioni folcloristiche sono ancora tenute in vita. Visita del lago di Kandy,  costruito nel 1798,  dall'ultimo re cingalese, Sri Wickrama Rvisita, di Kandydove con il suo bazar e il museo di gioielli. Da non perdere il Tempio del Sacro Dente. Quando il re Wimaladharmasuriya I (1592-1604 dC) divenne re di Kandy, si mise alla ricerca della reliquia del dente del Buddha, scoprendo che veniva segretamente custodita a Delgomuwa, Tempio buddista sito a Kuruwita.  Il re portò personalmente la reliquia del Sacro Dente a Kandy. Il primo tempio della reliquia del dente è stato costruito da Wimaladharmasooriya I accanto al Palazzo Reale; in seguito a un incendio che bruciò l’edificio,  Il re Wimaladharma Sooriya II (1687-1707) fece realizzare un edificio di tre piani per ospitare la Sacra Reliquia del dente. Un nuovo incendio mandò in fumo anche questa costruzione.  Il re Narendra Singhe (1707-1739 dC) decise di far costruire un nuovo tempio a due piani che è quello che vediamo oggi. Fece dipingere 32 storie Jataka sulle pareti esterne. In aggiunta alle 3 "puja" quotidiane,  4 feste annuali si tengono al Tempio della reliquia del dente.

Al termine della visita del Tempio, assisterete a uno spettacolo culturale con danze tradizionali.
Cena e pernottamento in hotel a Kandy.

GIORNO 02 – KANDY/ NUWARA ELIYA/ KANDY (80km / 02h30m)

Prima colazione in hotel e trasferimento alla stazione di Nanu Oya per prendere il treno panoramico che, attraversando la regione collinare, vi codurrà a Nuwara Eliya.

Arrivo e giro della città.

Nuwara Eliya - Nuwara Eliya è il cuore dello Sri Lanka, la parte collinare dell’isola, chiamata la “little England” per via della domiazione coloniale inglese che ha lasciato profondi segni nella cultura e nelle tradizioni di questa regione. E'la casa del famoso Ceylon Tea e le montagne ondulate sono un tappeto di vellutate piantagioni di tè verdi, intervallati da zampillanti ruscelli e scroscianti cascate. Il clima salubre, valli nebbiose e il carattere decisamente britannico fanno di Nuwara Eliya un must per qualsiasi viaggio Sri Lanka.

Pranzo in ristorante locale in Nuwara Eliya.
Rientro a Kandy, durante il tragitto visita di una piantagione e fabbrica di tè.
Cena e pernottamento in hotel a Kandy.

GIORNO 03 – KANDY/ DAMBULLA/POLONNARUWA/DAMBULLA (170km / 04h)

Prima colazione e proseguimento del viaggio verso Dambulla e le sue grotte sacre

Dambulla - Salita al tempio, che è stato donato ai monaci Buddisti, dal re Walaghambahu durante il 1° secolo a.c. Dambulla, patrimonio mondiale UNESCO, è il più imponente tra i templi dell’isola, è situato all’interno di una grotta con 2000 metri di pareti e un soffitto ricco di dipinti. Queste grotte contengono oltre 150 immagini del Buddha, la più grande misura 14 metri di lunghezza.

Pranzo in ristorante locale in Dambulla.
Nel pomeriggio visita della città archeologica di Polonnaruwa , seconda antica capitale del paese.

Polonnaruwa – Polonnaruwa, la seconda capitale dello Sri Lanka, costruita tra l’11° e il 12° secolo d.c. è  patrimonio dell’umanità. Qui potrete vedere le antiche rovine del palazzo Reale chiamato Gal Vihara, caratterizzato da 4 grandi statue verticali di Buddha, dalla sala delle udienza, dal bagno di Lotus, dalla statua del re Paracramabahu e dal lago Parakrama Samudraya costruito dal re Parakramabahu il grande. Ci sono anche molti altri monumenti famosi come ad esempio il tempio di Shiva, il Lankathilaka, il Watadaghe, il Golpotha, il Kiri Vehera e i resti di un precedente tempio della reliquia del dente.

Cena e pernottamento in hotel a Dambulla o Habarana.

GIORNO 04 – DAMBULLA/ SIGIRIYA/ ANURADHAPURA (85 km / 03h)

Prima colazione al mattino molto presto per la visita della Rocca di Sigiriya (la partenza  è prevista alle 06.00 del mattino)

Sigiriya – Sigiriya è un sito archeologico dello Sri Lanka centrale.

Contiene le rovine di un antico palazzo, costruito durante il regno di re Kasyapa (477 - 495 d.C.). È uno dei sette Patrimoni dell'umanità dello Sri Lanka. Preparatevi a scalare la Rocca del leone, una fortezza naturale di pietra vulcanica, alta 200 m con in cima i resti di una fortezza costruita nel V secolo d.c. Vi si accede attraverso un giardino con vasche e canali, oltre i quali si trovano i pochi resti della cittadella bassa. Inizia quindi la salita ripida, fino a un anfratto a strapiombo dove si ammirano i fantastici affreschi su roccia di 19 mezzi busti di sorridenti fanciulle ricche di grazia e sensualità.

Pranzo in ristorante locale in Habarana.
Nel pomeriggio è prevista la visita della prima capitale storica, Anuradhapura.

Anuradhapura, prima capitale del paese, la città più antica con ben due patrimoni mondiali. Luoghi di interesse storico ed archeologico sono: Sri Maha Bodhi (il sacro albero “bo”), il sacro albero sotto il quale Siddartha ha raggiunto l’illuminazione che è stato portato e piantato più di 2.200 anni fa, ed è uno degli alberi più antichi documentati in tutto il mondo. Il Brazen Palace (2° secolo a.c.) e le 1600 colonne che si vedono è tutto ciò che è rimasto di una magnifica residenza a più piani per i monaci. Ruwanwelisaya (2° secolo a.c.) è il più famoso di tutti i “dagobas”. In origine aveva una perfetta forma a “bolla” (cupola perfetta) che purtroppo il restauro moderno non è riuscito a riprodurre con precisione. Statua di Buddha (4° secolo d.c.) è una delle statue più famose, che raffigura il Buddha in uno stato di “Samadi Samadi”. Tempio roccioso Isurumuniya (3° secolo a.c.) ben noto per le sue incisioni rupestri chiamate “The Lovers”. Il Kuttam Pokuna (6° secolo d.c) è una vera propria piscina che veniva utilizzata come area di balneazione. Mentre il Thuparama Dagoba è la Dagoba più antica dell’isola che rappresenta “la clavicola destra del Buddha”.

Cena e pernottamento in hotel in Anuradhapura.

GIORNO 05 – ANURADHAPURA/ WILPATTU/ MANNAR (170km / 03h15m)

Prima colazione in hotel e partenza per il safari in Jeep x4x presso Wilpattu National Park.

Wilpattu National Park, dichiarto Parco Nazionale nel 1938, si trova sulla costa occidentale vicino alla città storica di Anuradhapura . Ci sono molti laghi, habitat di diversi uccelli migratori, e fonti di acqua naturali. La storia del parco è anche di interesse storico. La Regina "Kuweni" (considerata la madre della razza singalese) si dice che sia vissuta nel luogo conosciuto come Kalli Villu. Anche testimonianze storiche ci mostrano come il principe Saliya, figlio del re Dutugemunu , sia vissuto in Wilpattu oltre 2.000 anni fa.
Il Parco è la dimora di circa 30 specie di mammiferi: elefanti dello Sri Lanka, leopardi, orsi, cervi maculati, bufali, molte specie di uccelli tra aironi, aquile, ibis e diversi rettili come coccodrilli, serpenti e varani.

Pranzo in ristorante locale in Wilpattu. Dopo pranzo partenza per Mannar Island.
Sistemazione, cena e pernottamento in hotel a Mannar.

GIORNO 06 – MANNAR

Intera giornata dedicate alla scoperta di Mannar Island.
Pranzo in ristorante locale, colazione e cena in hotel.

--Luoghi di interesse a Mannar--

Mannar Island - L'isola di Mannar è una delle più ricche dal punto di vista naturalistico di tutto lo Sri Lanka. Una strada rialzata collega quest'isola con la terraferma. Coperto di sabbia e flora, ha una superficie totale di circa 50 chilometri quadrati. Sabbie bianche, palme, gabbiani e sterne incantano I visitatori. Antichi baobab, originari dell'Africa, piantati dai mercanti arabi diversi secoli fa, si innalzano su tutta l’isola. Il passato è testimoniato dalle rovine di fatiscenti edifici coloniali che i sovrani portoghesi, olandesi e britannici avevano costruito diversi secoli fa durante i rispettivi periodi. Mannar Island fu un ricco centro per la produzione e lavorazione di perle prima dell’isolamento forzato da parte del LTTE che portò a una guerra durata diversi decenni e a un conseguente impoverimento dell’Isola.

Thanthirimale - Uno dei posti migliori da visitare a Mannar, un vecchio villaggio dove sono presenti antichi temple tutti da scoprire.

The Doric At Arippu - Indicato con nomi come Doric Bungalow o semplicemente The Doric nell'Arippu orientale, questo monumento era usato come residenza ufficiale del primo governatore di Ceylon, Frederick North durante l'era coloniale. Un gran numero di visitatori viene qui per conoscere il passato coloniale quando lo Sri Lanka fu invaso dall'Impero britannico. I disegni architettonici e la bellezza di questo monumento in stile greco dorico, attirano centinaia di turisti.

Baobab Tree - secondo i ricercatori, alcuni commercianti arabi avrebbero piantato l'albero più di sette secoli fa. Con i suoi quasi 20 metri di circonferenza, questo albero ha più di 700 anni e rimane un punto di riferimento popolare in questa regione.

Mannar Fort - Gli amanti della storia non possono mancare una visita a il Forte Mannar. Noto con i nomi Mark Kai e Mannaram Balakotuwa rispettivamente in Tamil e singalese, questo forte è un importante punto di riferimento per l’isola. I portoghesi lo costruirono nel 1560 durante il loro dominio. I sovrani olandesi lo distrussero e iniziarono a ricostruirlo nel 1658 fino alla sua completa ristrutturazione nel 1696. Mentre gli olandesi si arresero davanti agli inglesi nel 1795, questo forte passò sotto il dominio di questi ultimi. Il forte ha forma quadrata e invita all’ esploraazione dei quattro bastioni. E’ il punto di collegamento tra la terraferma e l'isola.

Yoda Wewa - è il famoso serbatoio di irrigazione dello Sri Lanka settentrionale. Oggi è diventato anche un luogo turistico.

Adams Bridge – noto anche con i nomi Rama’s Bridge e Rama Setu. E’il collegamento tra Mannar Island con la vicina isola di Pamban in India. È una catena di banchi di calcare. I geologi sostengono che diversi secoli fa, era un punto di collegamento tra i due paesi come un ponte di terra.

Thiruketheeswaram Kovil - Il santuario indù di Thiruketheeswaram, è uno degli antichi templi indù di Mannar. Si affaccia sulle vicine città portuali Tamil, Indias, Manthai e Kudiramalai.

Mannar Bird Sanctuary - I viaggiatori che visitano Mannar non possono non visitare il famoso Santuario degli uccelli. Questo santuario è un meraviglioso luogo per gli amanti della natura e della fauna selvatica per osservare una straordinaria varietà di uccelli migratori e locali.

Tomba di Adamo ed Eva  - si tratta di un luogo di culto musulmano che alcuni ritengono sia la tomba di Adamo ed Eva. Secondo le leggende musulmane locali, Adamo ed Eva hanno usato i piccoli isolotti che collegano Talaimannar e Dhanushkodi (in India), il ponte di Adamo, per recarsi in Sri Lanka. Quando i mercanti e i cristiani musulmani arrivarono in Sri Lanka, vedendo migliaia di buddisti che si recavano in pellegrinaggio sulla cima della montagna di Sri Pada, dove il Buddha lasciò l'impronta del piede durante la sua terza visita su quest'isola, svilupparono le proprie versioni di leggende religiose inerenti a quest’area. I musulmani lo credono come l'impronta del profeta Adamo. Il sito della cosiddetta tomba è murato e all'interno di una piccola area rettangolare si trovano due lunghe strutture semi cilindriche sulla sabbia coperte da un panno verde. Si dice che uno, lungo 40 piedi , sia la tomba di Adamo e l'altro lungo 38 piedi quella di Eva.
Su un lato della tomba vi è una barca fatta di cemento con l'incisione 786-1968.

GIORNO 07 – MANNAR/ CHILLAW (230km / 04h30m)

Prima colazione e trasferimento verso Chillaw.
Pranzo in ristorante locale in in Chillaw.
Cena e pernottamento in hotel a Chillaw.

DAY 08 – CHILLAW/ AEROPORTO COLOMBO (55km / 01h40m)

Prima colazione e trasferimento in Aeroporto.

Richiedi informazioni

AUTORIZZAZIONE TRATTAMENTO DATI
Acconsento   Informativa sulla privacy