News

Curiosità dal mondo

29 Ottobre 2019

SUDAFRICA: la spiaggia dei pinguini

A un’ora di macchina da Cape Town in Sudafrica,  sorge la cittadina di  Simon's Town, ex stazione baleniera e villaggio di pescatori, oggi nota per essere la sede della più grande base navale sudafricana della Marina. A breve distanza dal centro città, si trova la spettacolare Boulders Beach . La spiaggia, che deve il suo nome ai massi di granito di forma tondeggiante, è famosa per la presenza di una colonia di pinguini africani che vi si stabilì nel 1982. Oggi la zona è la dimora circa 3000 esemplari che si rilassano al sole, giocano e si divertono in spiaggia ed è uno dei pochi luoghi al mondo dove si possono avvicinare questi buffi animali.
Boulders Beach fa parte della zona protetta del parco nazionale di  Table Mountain. La baia è riparata dalle correnti dell’Atlantico, con temperature in acqua più calde rispetto a quelle che circondano la costa nell’area di Cape Town.
L’ accesso, strettamente controllato da parte dell’autorità, assicura che la spiaggia sia sempre pulita e ordinata.
Boulders Beach è aperta ai visitatori ogni giorno dalle 8:00 alle 18:30. Il prezzo di entrata è di 40 Rand circa 2,50 Euro.
Ammirare i pinguini è facile grazie alla passerella che attraversa la spiaggia e al centro informazioni, gestito dalla SANParks. In base al regolamento del parco i pinguini non si possono toccare e non si può dare loro da mangiare.
I pinguini africani sono a rischio estinzione e Boulders beach rappresenta l’unico posto al mondo dove si possono vedere da vicino questi simpatici animali in smoking.

FUORI ROTTA

Viaggi targati L'Officina dei Viaggi fuori dalle mete classiche